ImgRondoni

Davide Rondoni

Davide Rondoni (Forlì 1964), poeta e scrittore, ha pubblicato diversi volumi di poesia: Il bar del tempo (Guanda 1999), Avrebbe amato chiunque (Guanda 2003), Compianto, vita (Marietti 2004), Apocalisse amore (Mondadori 2008), Le parole accese (Rizzoli 2008), 3. Tommaso, Paolo, Michelangelo (Marietti 2009), Rimbambimenti (Raffaelli 2010), Si tira avanti solo con lo schianto (WhiteFly 2013), Cinque donne e un’onda (Ianieri 2015), La natura del bastardo (Mondadori 2016), con i quali ha vinto alcuni tra i maggiori premi di poesia. È tradotto in vari paesi del mondo in volume e rivista. Collabora ed è ospite a programmi di poesia e cultura in radio e tv ed è editorialista per alcuni quotidiani. Ha fondato il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista «clanDestino». Suoi recenti volumi di saggi sono: Il fuoco della poesia (Rizzoli 2008), Nell’arte vivendo (Marietti 2012), L’amore non è giusto (CartaCanta 2013), I termini dell’amore (con Federica D’Amato, CartaCanta 2016), Contro la letteratura (Bompiani 2016), L’allodola e il fuoco. Le cinquanta poesie che accendono la vita (La nave di Teseo, 2017). Dirige la collana “I Passatori – Contrabbando di poesia” per CartaCanta. È autore di teatro e di traduzioni (Baudelaire, Rimbaud, Péguy e altri). Ha partecipato a festival internazionali di poesia in molti paesi. Di narrativa ha pubblicato: I bambini nascono come le poesie (Fabbri 2006), Hermann (Rizzoli 2010), Gesù (Piemme 2013), Se tu fossi qui (Premio Andersen ragazzi over 15, San Paolo 2015), E se brucia anche il cielo (Frassinelli 2015), Il bacio di Siviglia (nella collana “Vite esagerate” da lui ideata e diretta, San Paolo 2016), Best della grande palude (San Paolo 2018). Ha curato numerose antologie, tiene corsi di poesia e master di traduzione.
www.daviderondoni.altervista.org

L’Agenzia Letteraria Edelweiss ha in rappresentanza tutti i testi
di Davide Rondoni per l’Italia e per l’estero

Per maggiori informazioni scrivere a
info@agenziaedelweiss.com

I libri di Davide Rondoni

Quasi un paradiso. Viaggio in Romagna. La terra del pensiero simpaticoSEM, 2020
Come le altre sei o sette cose più belle della vita, anche la Romagna non si sa bene come definirla”, scrive Davide Rondoni, poeta romagnolo, da Forlì. “Quasi un paradiso” è un libro molto particolare, una guida inaspettata che ci porta in una delle zone più amate d’Italia: sulla costa adriatica, a Cervia e a Riccione, a Rimini e a Cattolica, a Cesenatico e a Milano Marittima; verso i borghi carichi di storia delle prime pendici appenniniche, come Gradara o Bertinoro; alle città ‘scrigno’ d’arte e cultura, celebrate nel mondo per i loro gioielli: Ravenna, Faenza, Imola, Cesena, Forlì. “Una terra che forse è una visione, ma di sicuro è una visione del mondo”. Una terra ricca di umori, quella romagnola, plasmata dalle passioni delle sue donne e dei suoi uomini. La terra dove si accende quello che Rondoni chiama “il pensiero simpatico”, misto di attitudini, ospitalità, intraprendenza e passione, appunto. “Quasi un paradiso”, infatti, non è solo un libro di luoghi, ma è anche uno speciale catalogo di tipi umani, l’anima diffusa della Romagna: il “patàca”, che la spara grossa e lo sa, quindi si diverte e diverte; il “pirata”, che non “batte bandiera” e vive sempre libero; l’invornita, la donna dal sorriso timido e un po’ perso. E molti altri ancora. “Quasi un paradiso” è un atto d’amore di uno scrittore appassionato per la sua terra.
  • Genere: Non fiction
  • Pagine: 200
  • Editore: SEM
  • Anno: 2020
  • Prezzo: 16,00 euro

Apocalisse amoreMondadori, 2020
È davvero sorprendente la quantità e la varietà di informazioni vive, sotto forma di situazioni, personaggi, eventi e microeventi, che Davide Rondoni riesce a coinvolgere sulla pagina di questo suo libro di poesia. Un documento lirico potente, carico di amore, soprattutto, ma anche di passeggeri quanto sinistri smarrimenti. Un testo di continuo giocato sulla presenza di una realtà buia eppure ogni volta, d’improvviso, illuminata da squarci di luce, dal fuoco e dalla passione dell’esistere. Rondoni è un poeta realista, che pure tende al canto, un poeta che si propone come inesausto viaggiatore nel cuore umano, convinto che «amare è l’occupazione / di chi non ha paura». E chi dice io, in questi versi, anche se spesso catturato nelle più strane orbite dell’universo o immerso nei più diversi inferni umani, accetta di misurarsi con coraggio nelle cose, muovendosi veloce nei più disparati luoghi della terra, ormai purtroppo quasi del tutto privi di mistero. Eccolo allora passare dalla Sierra Leone al Nicaragua, da Berlino a Caracas a Rabat, fino a New York e alle vittime delle Twin Towers. Ma i suoi percorsi comprendono anche, più semplicemente, i paesaggi di un’«Italia meticcia», perciò Milano e Roma, Firenze, Bologna e la Romagna. L’energia poetica di Rondoni, insomma, si esercita senza risparmio nelle quotidiane e spesso umili tracce d’amore ovunque sparse, ma anche nei territori di rovina e apocalisse della nostra epoca. Agisce e testimonia dentro una «folla rovinosa d’uomini», nella loro notte e nelle loro ombre, dove però, sempre, il respiro di Dio e la verità di una spinta interiore ineludibile possono accendere nuove, vertiginose possibilità di salvezza.
  • Genere: Poesia
  • Pagine: 156
  • Editore: Mondadori (3° ediz.)
  • Anno: 2020
  • Prezzo: 18,00 euro

Noi, il ritmo. Taccuino di un poeta per la danza (e per una danzatrice)La nave di Teseo, 2019
Un uomo scrive lettere al suo amore. E appunti, riflessioni, scoperte. Lei ballerina, lui poeta, condividono un destino, entrambi conoscono la ricerca del ritmo, l’equilibrio nel gesto, la tensione verso la libertà e l’arte come ubbidienza. Un libro composto quasi in trance, un viaggio nella bellezza che incontra pensieri di coreografi, storie tra danza e poesia, riflessioni di filosofi, visioni. Un libro mai scritto prima d’ora sulla danza e la poesia: due arti da sempre sorelle. Ritmo e parole. Aver corpo, in un’epoca che ha fatto del corpo un segno di molti disagi. La riflessione sull’arte diventa in queste pagine anche discorso d’amore e ricerca: ballare, così come fare poesia e come vivere, è interpretare, prendere posizione, conquistare una forma. Cercare il segreto umano e divino del ritmo. Il nuovo libro di Davide Rondoni è un taccuino d’amore e uno strano “vademecum” dedicato ai non-equilibristi e ai sognatori, ai molti amanti della danza e della poesia. Della vita e del suo misterioso ritmo.
  • Genere: Saggistica/Poesia
  • Pagine: 168
  • Editore: La nave di Teseo
  • Anno: 2019
  • Prezzo: 16,00 euro

E come il vento. L'infinito, lo strano bacio del poeta al mondoFazi, 2019
Un poeta attraversa l’Italia e L’infinito di Leopardi a duecento anni dalla sua scrittura. Una poesia-magnete. Un viaggio nel presente con questo infinito tra i denti e nel cuore. Perché certe opere del genio umano non si possono banalmente “capire”, ma superano ogni tentativo di definizione, si devono piuttosto con-prendere, portare con sé e sempre occorre lasciarsi interrogare, stupire, guidare.

Il ragazzo che mormora “infinito” mi fissa
mantre viaggio in qualche parte sperduta d’Italia
o del mondo. Sai cos’è vivere con l’infinito addosso?
Viaggia, viaggia pure, sembra dirmi.
Ama, soffri, scrivi, abbraccia le cose della vita.
E cerca l’infinito. Sii il suo lupo, il suo mendicante.
Poi mi deposita questa poesia tremante
come una rondine chiusa nel palmo,
un carbone ardente o un cristallo di kryptonite.

Ancora ci fissa negli occhi il ragazzo di Recanati che mormorava “infinito”. Se in Natura tutto è finito, perché l’anima si addolora per il venire meno di ciò che ama e le dà piacere? Cosa – o chi – spinge l’uomo, negli affetti, nelle relazioni, nelle azioni e nei pensieri quotidiani, a non abbandonarsi a una finitudine che accetta ma che al tempo stesso «aborre»? L’infinito è davvero soltanto un frutto della nostra illusione? O lo si può sperimentare? Alla luce della grande letteratura e della vita, accettando anche la sfida con le teorie matematiche di studiosi come Pavel Florenskij, Georg Cantor e Paolo Zellini, e in dialogo con filosofi, critici e poeti di ieri e oggi, Davide Rondoni scopre significati nuovi, e trova in questi versi una potente e meravigliosa bussola per vivere il presente, le sue contraddizioni, i suoi incanti. Un’interpretazione nuova, viva, per abitare «non altrove dalla poesia».

  • Genere: Saggistica
  • Pagine: 166
  • Editore: Fazi
  • Anno: 2019
  • Prezzo: 15,00 euro

Salvare la poesia della vita. In cammino con i poeti e FrancescoEdizioni Messaggero Padova, 2018
“Ho cercato di essere essenziale, ho cercato versi che documentassero un’impressionante avventura, e soprattutto che spaccassero il cuore, illuminassero gli occhi e animassero di penombre le anime. Ho fatto scoperte che mi hanno riempito di sgomento e di meraviglia. E ho cercato di mettermi, indegno e senza riparo, al servizio di questo coro meraviglioso e diseguale che incorona negli anni con strane allodole la persona santa di Francesco”.
Un diario per parole chiave (nudità, natura, povertà, bellezza, vocazione, letizia, amicizia), indicate come tracce per “salvare la poesia della vita”.
  • Genere: Saggistica
  • Pagine: 144
  • Editore: Edizioni Messaggero Padova
  • Anno: 2018
  • Prezzo: 13,00 euro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro

Best della grande paludeSan Paolo, 2018
Best e Rosa vivono nella casetta vicina al faro in cima alla scogliera, dove il padre di Best è il guardiano. Si sono lasciati la grande palude alle spalle e ora le loro giornate trascorrono felici, guardando le barche passare in compagnia di Bombo, un simpatico golden retriever. Ma il mare, si sa, porta di tutto, cose belle e pericoli. Quando all’orizzonte spunta una nave con le vele nere e una strana bandiera, per gli abitanti del faro nulla sarà più come prima. Ci sono scelte da fare e rischi da correre. E allora, tutto può succedere. «A Best andavano i capelli sugli occhi, a Rosa si scompigliavano i ricci come un cespuglio, a Bombo le orecchie volavano all’indietro. Stavano loro tre, come ai confini del mondo». Età di lettura: da 11 anni.
  • Genere: Narrativa ragazzi
  • Pagine: 144
  • Editore: San Paolo Edizioni
  • Anno: 2018
  • Prezzo: 14,50 euro

L'allodola e il fuoco. Le cinquanta poesie che accendono la vitaLa nave di Teseo, 2017
“Questo libro non è una antologia. Non è nemmeno un vero e proprio libro di poesie. La poesia, del resto, non è mai stata una faccenda di libri. L’hanno fatta passare per una cosa di libri solo di recente, e hanno sbagliato. Lei infatti non ci sta. Con grave scorno di editori, professori e letterati.” L’unica risposta a che cosa serva la poesia è il vertiginoso suono della parola “niente”. La poesia, arte della parola, è poco più che aria, un richiamo che non ha bisogno di essere capito, bensì di essere compreso nell’alternanza di alti e bassi e scoperte della vita. Come l’allodola che invisibile nel passaggio dalla notte al giorno offre il suo canto, la voce dell’anima e della sapienza nascosta per i poeti antichi. Un’allodola, sì, ma di fuoco, perché la poesia è il carburante che muove il motore del mondo. Davide Rondoni esplora la letteratura in versi di ogni luogo e di ogni tempo in un libro dedicato a chi pensa di non essere in grado di leggere la poesia, ai più giovani, a chi sta cercando qualcosa, a chi vuole correre il rischio di accendere la propria vita.
  • Genere: Saggistica
  • Pagine: 318
  • Editore: La nave di Teseo
  • Anno: 2017
  • Prezzo: 17,00 euro

La natura del bastardoMondadori, 2016
“Un vero e proprio formidabile accendersi, e poi riaccendersi, di frammenti vitali, in un coacervo di esperienze, di impressioni forti e contraddittorie, di amore vario eppure ininterrotto, in un rapporto costante e diretto con il reale, nella contemporaneità, che non lascia tregua al lettore. Davide Rondoni tocca con questo libro il punto di più persuasiva tensione nella sua ricerca poetica, che si propone come fortemente innovativa pur senza programmarsi come tale. Innovativa perché riesce a cogliere, dalla dimensione anche apparentemente banale dell’esistere e dalla normalità del linguaggio piano della comunicazione, gli strumenti e gli spunti per una riflessione implicita continua sulla dimensione umana, non senza i felici effetti di improvvisi stacchi verticali. Rondoni ci offre dunque i suoi viaggi nella quotidianità del molteplice manifestarsi dell’amore, con la capacità di attraversare il buio dell’esperienza e delle cose e di farle trionfare in una sorta di imprevista luce. La luce che squarcia l’opacità apparente dell’esistere.”

Premio Napoli 2017 / Premio Frascati 2017

  • Genere: Poesia
  • Pagine: 137
  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2016
  • Prezzo: 18,00 euro

Contro la letteratura. Un'accusa e una propostaBompiani, 2016
Un libro d’amore e di insurrezione, lo sferzante pamphlet che ha riaperto il dibattito sull’insegnamento della letteratura nelle scuole. in una nuova edizione aggiornata.
“Fanno gli svolazzi calligrafici sul suo nome e intanto le calpestano il viso, la sfigurano a calci. Le si dedicano cattedre in tutte le scuole superiori dello Stato e intanto le si tarpano le ali. La letteratura è l’unico bene antropologico del nostro Paese. E la scuola la sta distruggendo. A chi difende il vigente sistema di insegnamento dico: voi state difendendo questa situazione. Ne siete dunque corresponsabili almeno quanto quelli che l’hanno generata in migliaia di pubblicazioni, convegni, ore di insegnamento. Per di più pagati dallo Stato. Una montagna di soldi pubblici per ottenere la pubblica fucilazione dei grandi capolavori della nostra letteratura. Una formidabile idiozia. Tutto questo non vi suscita nessun moto di insurrezione? A me sì, e per questo faccio una proposta: smettiamo di insegnare la letteratura a scuola, rendiamola facoltativa. Lasciamo ai nostri figli questa libertà.”
  • Genere: Saggistica
  • Pagine: 104
  • Editore: Bompiani
  • Anno: 2016
  • Prezzo: 10 euro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro

Il bacio di Siviglia. Miguel Manara, l'uomo che fu Don GiovanniSan Paolo Edizioni, 2016
A Siviglia c’è un segreto. Chi era l’uomo che fu don Giovanni? Cosa cercava il collezionista di amori, di baci, di appuntamenti? È esistita veramente la figura che ha ispirato nei secoli tante opere, da Tirso de Molina a Mozart, a tanti autori recenti? Il protagonista del romanzo – un giovane uomo dei nostri giorni – si mette sulla strada di don Giovanni per comprendere e per vedere cosa ha da dire quella figura misteriosa alla sua vita e al suo amore. È mosso da una ferita, da un trauma e da una domanda. Un viaggio che ci porta nella storia e nei personaggi di quella grande capitale nobile e commerciale dell’immenso Regno di Spagna, in un teatro fastoso e oscuro di amore e morte. Al centro la figura di Miguel Mañara, cavaliere focoso e protagonista di una vicenda speciale, di una vita esagerata. Intorno a lui una scena di personaggi pieni di luce e di ombre, modernissimi e antichi. Una storia ricca di colpi di scena, di una umanità profonda e appassionata, attraversata dal dramma di sempre: cosa è amare?
  • Genere: Romanzo
  • Pagine: 208
  • Editore: San Paolo Edizioni
  • Anno: 2016
  • Prezzo: 12,00 euro
  • Estratto di copertina: “L’uomo con la giubba lisa da marinaio alza il viso da vecchio cane, osserva il ragazzo come se stesse dicendo una cosa ovvia. Sa benissimo cosa c’è scritto su quella nuda lapide: “Qui giacciono la cenere e le ossa del peggior uomo che il mondo ha avuto”.”

ITDA---PER-SITO

I termini dell'amoreCartaCanta, 2016
Prima viene la gioia. “Seconda la grazia, terza la bellezza, quarto il sorriso, quinta la passione, sesto il ricordo e settima la fine. Ma prima, per prima viene la gioia. Queste le parole che voglio smontare con te, questa la scommessa. Non credi che il risultato potrebbe lenire lo schianto della tua giustizia? Voglio dire, ridare dignità all'(in) giustizia di certi amori. Una piccola gioia del poeta – per la sua ricerca – e dell’uomo – per la sua anima.” Sette giorni, sette dialoghi e sette parole attraverso cui Davide Rondoni e Federica D’Amato cercano di capire perché è l’amore a essere l’unica cosa più (in)giusta di questa nostra misteriosa esistenza. Andando così a zonzo tra la gioia, la grazia, la bellezza, il sorriso, la passione, il ricordo e la fine, i due amici cercano insieme il significato di quelle parole luminose che abitano le storie di ogni amore, la semplice pronuncia di ciò che resta diventando poesia. Il ricordo è il luogo dove tutte le parole di un amore si danno appuntamento per avviarsi insieme, tenere e imprecise, verso l’ultima stazione della fine.
  • Genere: Dialogo
  • Coautore: Federica D’Amato
  • Pagine: 104
  • Editore: CartaCanta
  • Anno: 2016
  • Prezzo: 12,00 euro
  • Estratto di copertina: “Con te, però, ora, vorrei fare un passo in avanti, lanciando in aria la moneta dell’amore nella speranza che la sua faccia (in)giusta cada dalla parte esposta al sole.”

CDEUO---PER-SITO

Cinque donne e un'ondaIanieri, 2015
Cosa fa un poeta davanti a una donna? Si stupisce, iniziando a immaginarne il segreto, e a curarne la storia. È quello che ha voluto tentare Davide Rondoni con “Cinque donne e un’onda”, questo libro forte e strano, mio lettore, che s’incendia tra le mani di chi vorrà accettarne la scommessa: raccontare, sotto forma di teatro e poesia, l’indecifrabile regalità con cui ogni donna, al di là del suo essere serva o regina, nobilita l’esistente, lo rende presente. Passando così dalla bellezza sanguinosa di Caterina Sforza, a quella leggendaria di Giulia Gonzaga, e ancora alla bellezza granitica di Ghertruda, madre di Amleto, fino a quella spezzata di Elisabetta Sirani e quelle struggenti, immaginate, di Eluana Englaro e Vittoria Colonna Marchesa di Pescara, Davide Rondoni ce ne fa conoscere la voce. Infine, un omaggio a una sconosciuta, un “canzoniere sbranato” opposto a quelli della tradizione, opere in cui risolvere il mondo: qui si presta attenzione ferita e aperta al segno dell’onda che in questa presenza passa e chiede di legare l’istante al destino.
  • Genere: Poesia
  • Pagine: 208
  • Editore: Ianieri
  • Anno: 2015
  • Prezzo: 13,50 euro
  • Estratto di copertina: “Almeno le labbra, qui le labbra / con cui pronunciare / fosse ultima cosa prima di morire / come sei bella, / salvandosi almeno loro / le lacrimose labbra, o no / nemmeno l’ultimo filo d’oro / della bocca che sorride, freme, no, / come sei bella, salvandosi niente, / solo / lei, la voce, o rimasuglio.”

STFQ---PER-SITO

Se tu fossi quiSan Paolo Edizioni, 2015
Premio Andersen 2015 – Miglior libro oltre i 15 anni.
“Per la sapiente costruzione di un romanzo di formazione per giovani adulti, dove l’alto livello di scrittura riesce a trasferire sulla pagina ambientazioni suggestive e personaggi completi e ben delineati. Per un approccio narrativo incalzante, dove il percorso di consapevolezza del protagonista è raccontato con una prosa asciutta e sguardo lucido e arguto, senza moralismi o supponenze didascaliche.”

Best ha undici anni e vive con lo zio Tomlison ai margini di una grande palude; il padre, che non vede da molto tempo e che vorrebbe incontrare, è il guardiano del faro che si erge sul mare, lontano oltre la palude. Best ha pochi amici e viene preso di mira da un odioso ragazzino che con la complicità di altri lo fa sospendere da scuola: tra i falsi testimoni anche Rosa, la ragazzina di cui Best è segretamente innamorato. Lo zio allora decide di far incontrare Best con le persone che hanno conosciuto suo padre: un assassino amico di gioventù, una donna che lo ha amato, uno scultore che ricorda l’impresa di ricostruzione della segheria, il sindaco affarista della cittadina, un marinaio a cui ha salvato la vita? Ne esce un ritratto del padre che affascina Best e accende ancora di più il suo desiderio di incontrarlo. Fugge di casa per attraversare la palude e, sorprendentemente, Rosa decide di accompagnarlo. Cosa succederà alla fine del viaggio? Età di lettura: da 11 anni.

  • Genere: Romanzo
  • Pagine: 160
  • Editore: San Paolo Edizioni
  • Anno: 2015
  • Prezzo: 14,00 euro
  • Estratto di copertina: “Di notte si svegliava e guardava la finestra. Il leggero taglio di luce, netto come una lama, trascorreva. Best lo fissava. “È là!” pensava.”
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro
Acquista il libro

Altri libri di Davide Rondoni

ESBAIC---PER-SITO

E se brucia anche il cieloFrassinelli, 2015
«Io sono calmo, freddo», ha ripetuto spesso. Lo ripete per tutti quegli anni dal 4 maggio del 1912, quando compie il primo volo, e vede che la terra da lassù «sembra ferma, un magnifico sogno a occhi aperti».

Che cos’è un eroe? Cos’è stata questa unica, epica italiana? Questi gli spunti dell’ultima ricerca di Maurizio, storico all’università. Ma Francesco Baracca, la terra di Romagna, la storia con la giovane amante Agata, accendono il viaggio che ha intrapreso. Non più solo un simbolo, ma un uomo. I suoi amori. E il suo coraggio, il vuoto, il fuoco.

  • Genere: Romanzo
  • Pagine: 226
  • Editore: Frassinelli
  • Anno: 2015
  • Prezzo: 15,00 euro
  • Estratto di copertina: “Poi vedo l’aeroplano austriaco. Sono sotto tiro, ma non mi spara, forse non mi ha ancora visto. Sparo due o tre colpi, poi s’inceppa. Plano per aumentare la distanza e lo seguo. Lo tengo d’occhio per vedere se viene giù, potrei aver ferito il pilota, ma niente. Ritorno al campo su tutte le furie… Però l’emozione della caccia in aria è stata sublime.”

G---PER-SITO

Gesù. Un racconto sempre nuovoPiemme, 2013
Chi è? E cosa vuole il suo sgangherato gruppo di amici che sfida il potere dei sacerdoti e abbraccia la disperazione della gente? Chi è quell’uomo che carezza la fronte degli ammalati, perdona i peccatori e piange per la morte dell’amico? Lo si vede discutere, cercare gli occhi di chi vuole ammazzarlo e il cuore di chi anela alla vita. Molti pensano di conoscere la sua storia, ma la vicenda dell’Uomo di Nazareth è uno dei due racconti a cui tornare sempre, come diceva Borges, per riflettere sul destino e sul senso. L’altro è quello di Ulisse. Forse questo nuovo racconto su Colui che spaccò in due la Storia non piacerà a una certa gerarchia e a una folta schiera di teologi e intellettuali, ma il viaggio di Gesù è qualcosa che si deve fare di nuovo. Con il fiato tra i denti, e il fuoco nel cuore. “Questo è un racconto. Non un libro di storia né di teologia. E come ogni racconto anche quando la materia è di certa provenienza storica, la voce di chi scrive e narra mette del proprio…” (l’autore)
  • Genere: Romanzo
  • Pagine: 346
  • Editore: Piemme
  • Anno: 2013
  • Prezzo: 17,50 euro
  • Estratto di copertina: “Perché faceva arrabbiare quelli che pensavano di conoscere Dio? Perché uno storpio dovrebbe valere come un re, e una puttana come una regina? Il Dio più strano della storia, un fuorilegge.”
Acquista il libro
Acquista il libro

L’Agenzia Letteraria Edelweiss ha in rappresentanza tutti i testi
di Davide Rondoni per l’Italia e per l’estero

Per maggiori informazioni scrivere a
info@agenziaedelweiss.com