I nostri autori

/I nostri autori
I nostri autori2018-10-10T17:05:02+00:00

Benvenuti in Edelweiss!

I nuovi autori che hanno scelto di farsi rappresentare dall’Agenzia Letteraria Edelweiss

Vincenzo Imperatore
Nato a Napoli (1963), laureato in Economia aziendale, dopo un master in Business administration a Roma, è stato per ventidue anni manager bancario nelle piazze più importanti del meridione. Nel 2012 ha fondato InMind Consulting, società di consulenza che, tra le altre attività, assiste i propri clienti nella ristrutturazione dei debiti con le banche. Giornalista pubblicista, collabora con quotidiani e riviste specializzate e conduce un programma radiofonico di informazione finanziaria. Con Chiarelettere ha pubblicato tre libri (più volte ristampati): “Io so e ho le prove” (2014), “Io vi accuso” (2015) e “Sacco bancario” (2017).

Marcello Altamura
Marcello Altamura, 42 anni, napoletano, giornalista professionista, lavora da 18 anni per il quotidiano «Cronache di Napoli». Oltre al calcio, e al Napoli in particolare, nella sua carriera si è occupato di basket, che ha raccontato per molti anni anche in radio e in tv, ma anche di musica e cinema. Ha scritto “Dodici Leoni” insieme con Franco Esposito (Absolutely Free, 2015), “La Borsa di Moro” per (Iuppiter Edizioni, 2016), “L’anno del Grifo” (2017) e “Le quattro vite di Mike” (2018, entrambi per Absolutely Free), e, insieme con altri autori, “Totò sbanca” (Iuppiter Edizioni, 2017) e, sempre insieme con altri autori, Tutti in piedi per la Carpisa (Graf Editore, 2006).

Simona Zecchi
Simona Zecchi vive e lavora fra Roma e Lione, dove collabora con la redazione italiana dell’emittente Euronews. È autrice del libro inchiesta Pasolini. Massacro di un poeta (Milano, Ponte alle Grazie, 2015), vincitore della X Edizione del Premio “Marco Nozza” 2016-Giornalismo investigativo e informazione critica. Durante gli anni 2014-2017 si è occupata del caso Moro e alcuni suoi lavori sono stati acquisiti dalla nuova Commissione parlamentare d’inchiesta sul caso, istituita nel 2014. Ha collaborato e scritto per diversi quotidiani e siti nazionali e internazionali.

Luca Nannipieri
Luca Nannipieri (Pisa, 1979), storico dell’arte, scrive sul settimanale «Panorama» e sul quotidiano «Il Giornale». Ha curato e condotto su RaiUno la rubrica “SOS Patrimonio Artistico”, per il programma Caffè di UnoMattina. I suoi saggi, sia in ambito accademico (volumi Politecnico di Milano) sia in ambito divulgativo (RAI Eri), sono incentrati sul rapporto tra patrimonio storico-artistico e comunità. Tra questi si possono citare i due libri-pamphlet allegati al quotidiano «Il Giornale», Il soviet dell’arte italiana e L’arte del terrore, entrambi usciti nel 2016 (un terzo volume è in uscita in questi giorni, sempre in allegato al quotidiano); inoltre La bellezza inutile. I monumenti sconosciuti e il futuro della società (Jaca Book, 2011), Salvatore Settis e la bellezza ingabbiata dallo Stato (Ets, 2011), La cattedrale d’Europa. La Sagrada Familia (Edizioni San Paolo, 2012), Libertà di cultura. Meno Stato e più comunità per arte e ricerca (Rubbettino, 2013), L’Italia da salvare (Edizioni San Paolo, 2014), Arte e Terrorismo. Sulla distruzione islamica del patrimonio storico artistico (Rubbettino, 2015), Bellissima Italia! Splendori e miserie del patrimonio artistico nazionale (RAI Eri-Rubbettino, 2016), che ripercorre le denunce, le proposte e i viaggi fatti nella sua rubrica su RaiUno, e Vittorio Sgarbi spiegato a mio figlio (Aliberti compagnia editoriale, 2017).

Gli autori che rappresentiamo

Marcello AltamuraGiornalista
Marcello Altamura, 42 anni, napoletano, giornalista professionista, lavora da 18 anni per il quotidiano «Cronache di Napoli». Oltre al calcio, e al Napoli in particolare, nella sua carriera si è occupato di basket, che ha raccontato per molti anni anche in radio e in tv, ma anche di musica e cinema.
  • Le quattro vite di Mike, Absolutely Free, 2018
  • Totò sbanca, Iuppiter Edizioni, 2017
  • L’anno del Grifo, Absolutely Free, 2017
  • La Borsa di Moro, Iuppiter Edizioni, 2016
  • Dodici leoni, con F. Esposito, Absolutely Free, 2015

IMG_Ausiello

Gerardo AusielloGiornalista
Vive a Napoli e lavora alla redazione de «il Mattino», dove si occupa soprattutto di politica. Prima per «Roma» e poi per «il Mattino», è stato inviato da Londra, Gerusalemme, Monaco, Barcellona, Bruxelles, Washington DC e New York.

Andrea BassaniPoeta
Nasce a Bergamo nel 1980.
Il suo poema “Lechitiel”, molto apprezzato dalla critica, è stato inserito nel prestigioso catalogo della Biblioteca del Centro Pompidou di Parigi e una selezione delle poesie è stata tradotta dalla poetessa rumena Eliza Macadan a inserita nell’antologia “Poezia”.
Menzione d’onore al “Premio Rebora 2017”.
  • Lechitiel, Terra degli Ulivi, 2016

ImgBiondino

Alessio BiondinoInfermiere
Il suo “Buonanotte, madame”, pubblicato da 0111, racconta la sua esperienza diretta di assitenza domiciliare a una malata di SLA per quasi due anni.
  • Buonanotte, madame, 0111, 2014

ImgBorghi

Daniele BorghiConsulente finanziario
Organizzatore di premi letterari e docente di scrittura creativa, pubblica nel 2010 “L’altra vita di Emma” per Fernandel e nel 2014 “Casa di riposo Michail Bakunin” per Giulio Perrone.
  • La cresta dell’upupa, Ensemble, 2017
  • Casa di riposo Michail Bakunin, Giulio Perrone Editore, 2014
  • L’altra vita di Emma, Fernandel Editore, 2010

Francesca BorghiPsicologa e psicoterapeuta
Psicologa e psicoterapeuta, esperta della filosofia orientale in generale ed in particolare dello yoga, inizia la professione psicoterapeutica negli anni Novanta. Fin da subito si impegna nello studio delle tecniche di cura più efficaci e veloci e vede nei rigidi condizionamenti inconsci il motivo che non permette alle persone di migliorare la propria vita. Questa conoscenza la spinge a ideare il metodo dell’Orizzonte degli Eventi, che si basa sulla sua esperienza clinica e coniuga alle conoscenze scientifiche occidentali quelle della filosofia orientale. Si specializza ulteriormente nella tecnica dell’ipnosi ericksoniana, che utilizza quale strumento migliore per modificare i condizionamenti inconsci aggirando le resistenze consce. Pubblica il libro “Crea il tuo futuro” ed il cd di visualizzazioni ipnotiche “Amplia i tuoi orizzonti” per la casa editrice Xenia, ed ancora il libro “Visualizzazioni per guarire”. Da anni si occupa di divulgare il suo metodo in conferenze, seminari e workshop che svolge in varie città d’Italia.
  • Amplia i tuoi orizzonti. Visualizzazioni guidate per superare i propri limiti. CD audio con libro, Xenia, 2012
  • Crea il tuo futuro. Visualizzazioni per sintonizzarsi con la legge di attrazione, Xenia, 2010

Leda BorghiIstruttrice cinofila, chef a domicilio, blogger culinario
Leda Borghi, da sempre appassionata di cucina sia tradizionale che etnica, corona il suo sogno aprendo un proprio ristorante presso il quale riveste il ruolo di chef e nel quale promuove corsi di cucina. Conclusa questa gratificante quanto faticosissima esperienza, collabora con il settimanale «Il salvagente», con il blog di cucina “Stasera tutti da Giampa”, dell’amico e autore televisivo Giampaolo Trombetti, e con il canale TV web Giampa TV, all’interno del quale ha una sua rubrica di cucina. Si occupa di catering ed è chef a domicilio.
  • Ricette di una ragazza perbene, Tra le Righe Libri, 2016

ImgBuhring

Juliana BuhringAtleta
Nel dicembre 2012, Juliana Buhring stabilisce il Guinness World Record come prima donna a compiere il giro più veloce del mondo in bicicletta.
Il suo primo libro “Not Without My Sister” (HarperCollins, 2007) è un best seller internazionale con mezzo milione di copie vendute e tradotto in 11 lingue.
  • Not Without My Sister, HarperCollins, 2007

Clelia CanèIllustratrice, educatrice, naturalista
Clelia Canè, creatrice del mondo di Quieta Radura, è una scrittrice, illustratrice, educatrice e naturalista italiana. Esperta di home living, attenta estimatrice della cultura anglosassone, appassionata di storia, arte e letteratura, ispira uno stile di vita semplice e raffinato. Vive tra Londra e Spigno Saturnia, ispirata dalla semplicità dell’antica casa di famiglia e dalla bellezza dei suggestivi paesaggi inglesi.
www.cleliacane.com

Giuseppe CasaInsegnante di educazione fisica
Giuseppe Casa (Licata 1963) vive tra Roma e Milano, dove insegna educazione fisica in una scuola secondaria di secondo grado. Collaboratore di riviste e quotidiani nazionali («Vogue», «Interni», «la Repubblica», «l’Unità»), è autore di raccolte di racconti e romanzi. Veronica dal vivo (Transeuropa 1998; l’Unità Multimedia Elleu, 1999 e Baldini Castoldi Dalai, 2004) segna il suo esordio con un grande successo di critica e pubblico, consolidato nel 2003 con la vittoria del Premio Stresa Giovani Autori con il romanzo La notte è cambiata (Rizzoli, 2002).
  • Veronica dal vivo, Transeuropa, 1998
  • In questo cuore buio, Transeuropa, 1999
  • La notte è cambiata, Rizzoli, 2002
  • Superfish a Manhattan, Edizioni Interculturali, 2006
  • Pit bull, Stampa Alternativa, 2007

ImgCeraso

Tina CerasoDirigente di impresa
Specializzata in sicurezza, qualità e sistemi di qualificazione, attualmente è dirigente in un’impresa di costruzioni romana, consulente di alcune aziende laziali e collabora, in qualità di valutatore, con un ente di certificazione nazionale.
  • In viaggio con l’ombra. Diari dalla Patagonia, con Roberto Pellecchia, David and Matthaus, 2016

Massimo Concu
Nasce a Samassi (CA) nel 1959, dove vive e lavora. Suoi testi poetici, critici e narrativi sono presenti in diverse antologie e riviste. Ha pubblicato quattro libri d’arte con Pulcinoelefante. Una sua poesia verbovisiva è presente nell’esposizione permanente del Museo della Carale di Ivrea.

IMG_Costa

Simone CostaGiornalista
Simone Costa è nato a Napoli 34 anni fa, ma ha sempre vissuto a Roma. Fa parte della redazione giornalistica del Tg di La7. È stato autore e conduttore di diversi programmi radiofonici e televisivi.
  • Precipitare, Bordeaux, 2015

ImgCunial

Nicolas A. CunialPoeta
Vicepresidente della LIPS, Lega Italiana Poetry Slam, ha pubblicato per Edizioni La Gru diverse sillogi di poesie. Il suo esordio nella narrariva, “Fuga dal paradiso”, uscirà per David&Matthaus nella primavera 2016.
  • L’innocenza della fuga, David and Matthaus, 2016
  • Il sosia zero, Edizioni La Gru, 2015
  • Carie di città, Edizioni La Gru, 2013
  • Pillole di carne cruda, Edizioni La Gru, 2012

Federica D'AmatoPoetessa
Federica D’Amato (1984) si occupa di arte e letteratura. Ha pubblicato le raccolte di poesia “La dolorosa” (2008), “Poesie a Comitò” (2011), “Avere trent’anni” (finalista Premio Frascati, 2013); l’edizione italiana di “Il libro dell’amico e dell’amato di Ramon Llull” (2011, nuova traduzione in via di pubblicazione nel 2016); l’edizione italiana di “Dove diavolo sei stato?” di Tom Carver (2012) e il libro-dialogo con Davide Rondoni, “I termini dell’amore” (2016). Collabora con le riviste di critica letteraria «Fuori Asse» e «Achab»; scrive di libri sulla terza pagina del quotidiano «Il Centro» («L’Espresso»). Vive e lavora a Pescara.
  • Un anno e a capo, Galaad, 2017
  • Lettere al Padre, Ianieri, 2017
  • Il libro dell’amico e dell’amato, di Raimondo Lullo, traduzione e curatela, Qiqajon, 2016
  • I termini dell’amore (con Davide Rondoni), CartaCanta, 2016
  • Avere trent’anni, Ianieri Edizioni, 2013
  • Poesie a Comitò, Noubs, 2012

Leandro Del GaudioGiornalista
Cronista di giudiziaria per «il Mattino», ha vinto nel 2011 il premio giornalismo anticamorra. Il suo romanzo d’esordio, “Cattivo infinito”, ha stupito pubblico e critica.
  • Cattivo infinito, DavidandMatthaus, 2015

Paolo DemontisTecnico di stampa
Cagliaritano, classe ’51, dopo lunghi viaggi inizia a lavorare nel settore editoriale: prima per un quotidiano cagliaritano, in seguito per un’azienda che stampava libri scolastici per la Libia e per ultimo con «L’Unione Sarda». In questo momento gestisce un piccolo studio d’arte insieme a un suo collega. Dopo essersi dedicato alle sceneggiature di fumetti horror inizia a scrivere narrativa.

IMG_Ferrucci

Carlo FerrucciPoeta, traduttore, saggista, drammaturgo, narratore
Dal 1983 al 2009 ha insegnato Storia dell’Estetica all’Universita degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Leopardista di larga fama, traduttore di Maria Zambrano, negli ultimi anni si è concentrato sulla narrativa.
  • La mina tedesca. Il vero romanzo di Giaime Pintor, Tre le Righe Libri, 2015
  • La pianista di Van Gogh, Rogas, 2015
  • Il senso del teatro, Bagatto, 2009
  • Un’estetica radicale: Leopardi, Lithos, 1999
  • Estetiche dell’esistenza, Lithos, 1998
  • Di libertà l’amore (teatro, con prefazione di Mario Luzi), Liberilibri, 1997
  • Le ragioni dell’altro. Arte e filosofia in Maria Zambrano, Edizioni Dedalo, 1995
  • Leopardi e il pensiero moderno (curatela), Feltrinelli, 1989
  • Leopardi filosofo e le ragioni della poesia, Marsilio, 1987
  • La letteratura dell’utopia, Mursia, 1984
  • L’iniziazione poetica. Poesia e psicoanalisi, Bulzoni, 1980

ImgGambino

Adriano GambinoStudente
Palermitano, classe 1982, con la poesia “Assorta nel dondolio” vince il Premio Ecologia “Città di Palermo”.

IMG_Germani

Daniele GermaniLibero professionista
Daniele Germani nasce a Colleferro il 25 marzo 1978.
Lavora nel settore cinematografico dal 1996 al 2006. Dal 2008 decide di trasferirsi all’estero (Spagna, Inghilterra, Irlanda), per poi stabilizzarsi per un paio di anni a Madrid, da dove è appena ripartito nuovamente per Londra, dove risiede attualmente.
  • Manuale di fisica e buone maniere, David and Matthaus, 2016

Vincenzo ImperatoreConsulente di direzione, saggista, giornalista
Nato a Napoli (1963), laureato in Economia aziendale, dopo un master in Business administration a Roma, è stato per ventidue anni manager bancario nelle piazze più importanti del meridione. Nel 2012 ha fondato InMind Consulting, società di consulenza che, tra le altre attività, assiste i propri clienti nella ristrutturazione dei debiti con le banche. Giornalista pubblicista, collabora con quotidiani e riviste specializzate e conduce un programma radiofonico di informazione finanziaria. Con Chiarelettere ha pubblicato tre libri (più volte ristampati): Io so e ho le prove (2014), Io vi accuso (2015) e Sacco bancario (2017).
  • Juve-Napoli. Romanzo popolare, con D. Pastorin, Aliberti, 2018
  • Io so e ho le prove, Chiarelettere, 2014.
  • Io vi accuso, Chiarelettere, 2015.
  • Sacco bancario, Chiarelettere, 2017.

Paolo LagazziCritico letterario
Paolo Lagazzi è nato a Parma nel 1949 ma da anni risiede a Milano. Ha collaborato e collabora con molte fra le più note riviste letterarie e di cultura italiane e straniere e con diversi quotidiani. Come saggista si è occupato di letteratura antica e moderna, occidentale e orientale, e di buddhismo, magia, musica, cinema e pittura. Ha curato per i “Meridiani” Mondadori le opere di Attilio Bertolucci (1997), Pietro Citati (2005) e Maria Luisa Spaziani (2012). 
  • Attilio Bertolucci, La Nuova Italia, 1982.
  • Comparoni e “l’altro”. Sulle tracce di Silvio D’Arzo, Diabasis, 1992.
  • Rêverie e destino,  Garzanti, 1993.
  • Per un ritratto dello scrittore da mago, Diabasis, 1994 e Moretti & Vitali, 2006.
  • Dentro il pensiero del mondo, I Quaderni del Battello Ebbro, 2000.
  • Vertigo. L’ansia moderna del tempo, Archinto, 2002.
  • La casa del poeta, Garzanti, 2008.
  • Forme della leggerezza, Archinto, 2010.
  • La stanchezza del mondo, Moretti & Vitali, 2014.
  • All’improvviso ricordando, Guanda, 1997, tradotto in giapponese (Tokyo 2009).
  • Mondo uovo. Dialogo veritiero con l’uovo di Colombo, La Vita Felice, 2013.
  • Light stone, Passigli, 2014.
  • Ha curato per i “Meridiani” Mondadori le opere di Attilio Bertolucci (1997), Pietro Citati (2005) e Maria Luisa Spaziani (2012).

Dante MaffiaPoeta, saggista, narratore
Dante Maffia esordisce nel 1974 con “Il leone non mangia l’erba” (pref. di Aldo Palazzeschi). Poi viene segnalato da L. Sciascia, che con D. Bellezza ritiene Maffia “uno dei più felici poeti dell’Italia moderna”. Ha ricevuto numerosi premi tra cui: Alfonso Gatto, Tarquinia-Cardarelli, Rhegium Julii, Viareggio, Montale, Martina Franca, Palmi, Un ponte per l’Europa, Calliope, Città di Firenze, Città di Venezia, Trastevere, Stresa, Lanciano, Città di Cariati, Circe-Sabaudia, Contini-Bonacossi, Cirò Marina, Palmi. Nel 2010 gli è stato assegnato, dal Consiglio dei Ministri, il premio Giacomo Matteotti per il romanzo Milano non esiste (Hacca), che ha vinto anche il Premio Alvaro e il Premio Biella. Numerose le traduzioni delle sue opere all’estero: in rumeno, inglese, francese, spagnolo, russo, tedesco, portoghese, slovacco, macedone, svedese, sloveno, bulgaro, greco, ungherese, cinese, albanese, serbo-croato, giapponese. Nel 2004 il Presidente della Repubblica C. A. Ciampi lo ha insignito della medaglia d’oro alla cultura della Presidenza della Repubblica. Il Consiglio Regionale della Calabria, all’unanimità, varie Università e Fondazioni di tutta Italia e un Comitato di studiosi lo hanno candidato al Premio Nobel per la letteratura.
  • Bollori. Fantasie e perversioni in cucina, Ianieri, 2017
  • Elegie materane, Lepisma, 2016
  • Monte sardo, Rubbettino, 2014
  • La strada sconnessa, Passigli, 2011
  • Sette donne per fare un uomo intero, Città del Sole, 2011
  • Milano non esiste, Hacca, 2010
  • Il poeta e lo spazzino, Mursia, 2008
  • La biblioteca di Alessandria, Lepisma, 2008
  • Il romanzo di Tommaso Campanella, Rubbettino, 2006
  • Un lupo mannaro, Maria Pacini Fazzi Editore, 2004
  • Le donne di Courbet, Edizioni dell’Oleandro, 1996

Piero MalagoliBancario
Nato nel 1964 e cresciuto a Modena, bancario, coltiva da anni la passione per l’arte contemporanea e la letteratura americana.
“E avrai sempre una casa” è stato selezionato tra i 12 finalisti all’ultimo Premio biennale Neri Pozza, nel 2017.
Il suo ultimo romanzo, “Controesodo in A14”, è stato pubblicato da Rubbettino nel 2014.
  • Controesodo in A14, Rubbettino, 2014

IMG_Mannella

Gero Mannella
Gero Mannella (Caserta 1961), finalista nel 1997 del Premio Calvino con il romanzo “Ferendedalus”, è da sempre attratto dai giochi di parole, dal non-sense e dal grottesco. I suoi primi due romanzi, “Non gettate cadaveri dal finestrino” (Coniglio editore 2006) e “Il killer di qwerty” (Ad est dell’equatore 2012), hanno ricevuto un buon successo di pubblico e critica.
www.geromannella.com
  • Non gettate i cadaveri dal finestrino, Coniglio Editore, 2006
  • Il killer dei qwerty, Ad est dell’equatore, 2012

ImgMarcoz

Fulvio A. MarcozIngegnere
Nasce ad Aosta nel 1937 e lì trascorre l’infanzia e l’adolescenza per poi recarsi a Torino e laurearsi in Ingegneria al Politecnico nel 1961. Dopo il servizio militare, ha iniziato a lavorare in una società di elettronica professionale del gruppo Finmeccanica a Roma, fino alla data della pensione. Si è occupato per tutta la vita di ricerca e gestione di consorzi di ricerca nel settore della sistemistica e dell’informatica. La passione per la letteratura lo accompagna per tutta la vita, da silente lettore. Oggi, da autore, il suo interesse specifico è orientato alle “storie di vita”, di tipo autobiografico e ai romanzi di memorie.
  • Ricordi di un ufficiale dei bersaglieri, Tra le Righe Libri, 2015

Raffaello MasciGiornalista
Raffaello Masci (Casperia 1955) è un giornalista professionista. A «La Stampa» per quasi trent’anni si è occupato di istruzione prima e di economia poi. Dall’incrocio di questi due campi di interesse sono nati quattro libri pubblicati da Rizzoli. Per conto del suo giornale è stato inviato in 43 paesi del mondo. Resta, tuttavia, un professore di lettere mancato, per cui ha anche scritto molto per la cultura, ha insegnato nelle scuole di giornalismo e continua a tenere laboratori di giornalismo nelle scuole. Nel giugno del 2016 è stato nominato direttore del costituendo “Centro studi sabini”.
  • Ricordati del fuoco. Una biografia familiare a Casperia, Tra le Righe Libri, 2017

Andrea MichelottiImpiegato
Nasce a Pistoia il giorno della Befana del 1975. Nei vent’anni successivi al diploma cambia ventiquattro datori di lavoro, compresa qualche intrusione nel mondo delle Partite Iva. Fra un contratto e l’altro ha viaggiato, soprattutto in Sud America (Brasile, Venezuela, Trinidad e Tobago, Messico) e Africa (Senegal, Marocco, Etiopia). Nel 2010, collaborando con la onlus “Una scuola un pozzo per l’Africa”, ha vissuto per sei mesi in Senegal, lavorando in alcuni cantieri nel sud del paese.
Ha fatto parte de “I Cocomeri”, gruppo di lettura e scrittura costituitosi informalmente in seguito a un corso di scrittura creativa. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati su importanti riviste letterarie.

Anadi MishraTecnico informatico
Frutto di una spora d’induismo attecchita nella culla della cristianità, Anadi “Hagi” Mishra nasce da un bramino e da una romano-torinese, sotto il pontificato di Paolo VI. Disneyano compulsivo, impara a leggere su Topolino ben prima di cominciare ad andare a scuola. Ha sempre desiderato fare lo sceneggiatore di fumetti, solo che non se n’è mai accorto, infatti ha finito per fare il musicista e il giornalista. Si balocca con le parole, scrivendo racconti brevi, lunghi, medi e due romanzi, se per necessità emotiva o vanità, è ancora al vaglio degli inquirenti.
  • Il sangue di Trilussa, Alcheringa, 2015

Raul MordentiProfessore ordinario di Critica letteraria
Nato a Roma nel 1947, Raul Mordenti è professore ordinario di Critica letteraria e letterature comparate all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
Le sue pub­blicazioni riguardano Boccaccio e Dante, la storiografia del Rinascimento e i cosiddetti “Libri di fami­glia”, la censura nell’età della Controriforma e la didattica della letteratura italiana. Ha collabo­rato alla Letteratura italiana, edita da Einaudi e diretta da Alberto Asor Rosa, con saggi dedicati alla Storia della letteratura italiana di Francesco De Sanctis e ai Quaderni del carcere di Antonio Gramsci. Negli ultimi tempi la sua ricerca si è rivolta all’utilizzazione dell’informatica per l’edizione critica dei testi letterari.
  • I sensi del testo. Saggi di critica della letteratura, Bordeaux, 2017.
  • L’altra critica. La nuova critica della letteratura tra studi culturali, didattica e informatica, Editori Riuniti University Press, 2013.
  • Paràdosis. A proposito del testo informatico, Accademia Nazionale dei Lincei, Scienze  e Lettere, 2012.
  • Gramsci e la rivoluzione necessaria, Editori Riuniti University Press, 2011.
  • L’Università struccata. Il movimento dell’onda tra Marx, Toni Negri e il professor Perotti, Punto Rosso, 2010.

Luca NannipieriStorico dell'arte, giornalista
Luca Nannipieri (Pisa, 1979), storico dell’arte, scrive sul settimanale «Panorama» e sul quotidiano «Il Giornale». Ha curato e condotto su RaiUno la rubrica “SOS Patrimonio Artistico”, per il programma Caffè di UnoMattina. I suoi saggi, sia in ambito accademico (volumi Politecnico di Milano) sia in ambito divulgativo (RAI Eri), sono incentrati sul rapporto tra patrimonio storico-artistico e comunità.
  • Il grande spettacolo dell’arte, Historica, 2018
  • Vittorio Sgarbi spiegato a mio figlio, Aliberti Compagnia Editoriale, 2017
  • Bellissima Italia! Splendori e miserie del patrimonio artistico nazionale, RAI-Eri-Rubbettino, 2016
  • Arte e Terrorismo. Sulla distruzione islamica del patrimonio storico-artistico, Rubbettino, 2015
  • L’Italia da salvare, Edizioni San Paolo, 2014
  • Libertà di cultura. Meno Stato e più comunità per arte e ricerca, Rubbettino, 2013
  • La cattedrale d’Europa. La Sagrada Familia, Edizioni San Paolo, 2012
  • Salvatore Settis e la bellezza ingabbiata dello Stato, ETS, 2011
  • La bellezza inutile. I monumenti sconosciuti e il futuro della società, Jaca Book, 2011

ImgNuti

Giovanni NutiMusicista, medico, poeta, narratore, pittore
Giovanni Nuti, nato a Firenze nel 1952, vive a Prato, dove esercita la professione di medico. Musicista pluripremiato, dipinge e scolpisce, anche le parole: ha all’attivo varie sillogi di poesia e nel novembre del 2015 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Anima scalza” (David and Matthaus), già alla seconda edizione.
  • Anima scalza, DavidandMatthaus, 2015
  • La dea dei serpenti, Ibiskos Editrice Risolo, 2014
  • Citèra, Ibiskos Editrice Risolo, 2011
  • Appunti di viaggio (ed. critica di Sandro Veronesi), Ibiskos Editrice Risolo, 2010
  • Lumen, Ibiskos Editrice Risolo, 2008
  • Calipso, Ibiskos Editrice Risolo, 2007

Nicola PecciAttore, cantautore
Nicola Pecci è un attore e cantautore pratese. Ha pubblicato il disco “Dago – Nessuna pietà” con i testi di Marco Vichi, duettando con le voci di Piero Pelù, Stefano Bollani, Ginevra Di Marco, Cisco. Il suo primo disco solista, “Il solo modo per essere felice”, contiene il singolo “1982” nato da un testo inedito di Sergio Endrigo. Ha interpretato Francesco Nuti nello spettacolo “Francesco Nuti – Andata, caduta e ritorno” per le regia di Valerio Groppa. Collabora assiduamente col Teatro Metastasio, Teatro di Rifredi, Teatrodante Carlo Monni, Teatro della Limonaia, Teatro delle Donne.

ImgPellecchia

Roberto PellecchiaMedico
Nato a Irdning, in Austria, Roberto Pellecchia esercita la professione di medico da oltre venticinque anni a Salerno, ed è specializzato in cardiologia e geriatria. Appassionato di fotografia, di arte, viaggi e territorio, ha pubblicato volumi completi di cartografie.
È anche fondatore e amministratore di numerose pagine Facebook che si occupano della valorizzazione del territorio.
  • Segreti e meraviglie della Costa di Sorrento, Officine Zephiro, 2014
  • Le 100 meraviglie del Cilento e Vallo di Diano, Officine Zephiro, 2012
  • Spiagge, cale e borghi della Costa del Cilento, Officine Zephiro, 2010
  • Le 100 spiagge della Costiera Amalfitana, Officine Zephiro, 2008

ImgPenzo

Giorgia PenzoEducatrice per l'infanzia
Giorgia Penzo è nata a Reggio Emilia il 18 novembre del 1987.
Essendo da sempre interessata al passato e ai suoi protagonisti, la storia e la ricerca sono parte integrante del suo approcciarsi al mondo della narrativa. I suoi interessi spaziano dalla mitologia classica, fino all’arte e al cinema.
  • Ritratto di dama, CartaCanta, 2017
  • I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta. Dal trono al patibolo, Genesis Publishing, 2014
  • Red Carpet, Editrice GDS, 2013
  • Asphodel, Editrice GDS 2013

Dario PontualeCritico letterario
Dario Pontuale (Roma 1978), Scrittore, saggista e studioso della letteratura otto-novecentesca collabora con diverse riviste di critica letteraria, dedicando il suo impegno alla riscoperta dei classici della letteratura mondiale. Ha curato edizioni di: Stevenson, Conrad, Salgari, London, Svevo, Buzzati, Boito, Pessoa, Musil, Cechov, Puskin, Tolstoj, Maupassant, Zola, Huysmans e Flaubert. Autore dei romanzi: “Nessuno ha mai visto decadere l’atomo di idrogeno” (2012), “L’Irreversibilità dell’uovo sodo” (2009), “La biblioteca delle idee morte” (2007). Autore delle biografie critiche: “Il baule di Conrad” (2015), tradotto l’anno dopo in Francia (“Le malle de Joseph Conrad”, traduzione di D. Gachet, 2016); “Ho visto il film: classici senza tempo raccontati a chi non ha tempo” (2014). Coautore dei documentari: “Il viaggiatore e l’imperatore – Le città invisibili di Italo Calvino” (2016); “P.P.P. Profezia di un intellettuale” (2010).
http://www.stradariopontuale.com/
  • Una tranquilla repubblica libresca, Ensemble, 2017
  • Ciak si legge. Capolavori senza tempo raccontati a chi ha poco tempo, Ianieri, 2017
  • I dannati della St. George, Alter Ego, 2017
  • Il baule di Conrad, Nutrimenti, 2015
  • Nessuno ha mai visto decadere l’atomo di idrogeno, Bordeaux Edizioni, 2012
  • La biblioteca delle idee morte, Bordeaux Edizioni, 2007
  • L’irreversibilità dell’uovo sodo, Bordeaux Edizioni, 2009

IMG_Prati

Luca PratiAvvocato
Luca Prati nasce a Milano nel 1966. Si laurea in Giurisprudenza nel 1991 e, dopo avere lavorato nei servizi legali di diverse società, da molti anni svolge la professione di avvocato a Milano, occupandosi di diritto d’impresa e dell’ambiente. Ha pubblicato diversi libri e numerosi articoli di tema giuridico, soprattutto in materia ambientale. È da sempre appassionato di storia moderna e contemporanea, oltre che di letteratura e di cinematografia.
  • Ponte del diavolo, Blanco Edizioni, 2015

ImgRondoni

Davide RondoniPoeta, saggista, narratore, traduttore
Davide Rondoni (Forlì 1964), poeta e scrittore, ha pubblicato diversi volumi di poesia: “Il bar del tempo” (Guanda 1999), “Avrebbe amato chiunque” (Guanda 2003), “Compianto, vita” (Marietti 2004), “Apocalisse amore” (Mondadori 2008), “Le parole accese” (Rizzoli 2008), “3. Tommaso, Paolo, Michelangelo” (Marietti 2009), “Rimbambimenti” (Raffaelli 2010), “Si tira avanti solo con lo schianto” (WhiteFly 2013), “Cinque donne e un’onda” (Ianieri 2015), “La natura del bastardo” (Mondadori 2016), con i quali ha vinto alcuni tra i maggiori premi di poesia. È tradotto in vari paesi del mondo in volume e rivista. Collabora ed è ospite a programmi di poesia e cultura in radio e tv ed è editorialista per alcuni quotidiani. Ha fondato il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista «clanDestino». Suoi recenti volumi di saggi sono: Il fuoco della poesia (Rizzoli 2008), “Nell’arte, vivendo” (Marietti 2012), “L’amore non è giusto” (CartaCanta 2013), “I termini dell’amore” (con Federica D’Amato, CartaCanta 2016), “Contro la letteratura” (Bompiani 2016). Dirige la collana “I Passatori – Contrabbando di poesia” per CartaCanta. È autore di teatro e di traduzioni (Baudelaire, Rimbaud, Péguy e altri). Ha partecipato a festival internazionali di poesia in molti paesi. Di narrativa ha pubblicato: “I bambini nascono come le poesie” (Fabbri 2006), “Hermann” (Rizzoli 2010), “Gesù” (Piemme 2013), “Se tu fossi qui” (Premio Andersen ragazzi over 15, San Paolo 2015), “E se brucia anche il cielo” (Frassinelli 2015), “Il bacio di Siviglia” (nella collana “Vite esagerate” da lui ideata e diretta, San Paolo 2016). Ha curato numerose antologie, tiene corsi di poesia e master di traduzione.
  • Salvare la poesia della vita, Ed. Messaggero Padova, 2018
  • Best della grande palude, San Paolo, 2018
  • L’allodola e il fuoco. Le 50 poesie che accendono la vita, La Nave di Teseo, 2017
  • La natura del bastardo, Mondadori, 2016
  • Contro la letteratura. Un’accusa e una proposta, Bompiani, 2016
  • Il bacio di Siviglia. Miguel Manara, l’uomo che fu Don Giovanni, San Paolo, 2016
  • I termini dell’amore (con Federica D’Amato), CartaCanta, 2016
  • Cinque donne e un’onda, Ianieri Edizioni, 2015
  • Se tu fossi qui (Premio Andersen), San Paolo, 2015
  • E se brucia anche il cielo. Il romanzo di Francesco Baracca. L’amore la guerra, Frassinelli, 2015
  • L’amore non è giusto, CartaCanta, 2013
  • Gesù, un racconto sempre nuovo, Piemme, 2013
  • Si tira avanti solo con lo schianto, WhiteFly Press, 2013
  • Hermann, Rizzoli, 2010
  • Apocalisse amore, Mondadori, 2008
  • Il fuoco della poesia, Rizzoli, 2008
  • I bambini nascono come le poesie, Fabbri, 2006

Alessandro RosanòAvvocato
Alessandro Rosanò nasce a San Benedetto del Tronto nel 1987, ma vive a Padova sin dall’infanzia, dove lavora come dottorando. Due volte finalista al premio Campiello Giovani e successivamente giurato dello stesso, ha pubblicato racconti con Marsilio e Giulio Perrone. Nel 2013 pubblica con Edizioni La Gru il suo primo romanzo: “Le ragioni anonime”.
  • Le ragioni anonime, Edizioni La Gru, 2013

Marco SimionatoDottore di Ricerca in Filosofia
Marco Simionato (Dolo, VE, 1983) è Ph.D. (Dottore di Ricerca) in Filosofia e Cultore della Materia presso il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università di Venezia. Ha pubblicato diversi articoli in riviste scientifiche italiane e straniere, tra cu Organon F, Polish Journal of Philosophy e Verifiche, e due monografie (Nulla e negazione, prefazione di Emanuele Severino, Pisa University Press 2012; The metaphysics of the empty world, in uscita). È stato visiting Ph.D. student presso l’Università di Riga (Latvia University, 2012) e borsista (2013-2014) presso l’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli. Vive nei pressi del Lago di Como (con cui è sentimentalmente impegnato) e lavora in Ticino (Svizzera) come Business Writer e Content Marketer nel settore software per la Business Analytics & Performance Management.
  • Campanile di nebbia, Ensemble, 2017
  • Nulla e negazione, pref. di Emanuele Severino, Pisa University Press, 2012

Skuola.netPiattaforma edTech
Skuola.net, la più grande e seguita community sulla scuola italiana. Fondato nel 2000 da due liceali, Daniele Grassucci e Marco Sbardella, ogni mese il portale è visitato da circa 5 milioni di studenti e conta su una community di oltre 2 milioni di utenti. La storia recente della nostra scuola si intreccia con la nascita, lo sviluppo, gli episodi quotidiani della più grande scuola virtuale italiana, Skuola.net. La piattaforma edTech che ha rivoluzionato per sempre il modo di studiare di generazioni di ragazzi dai compiti alle ripetizioni. Una realtà che dialoga con le istituzioni, impegnata nel sociale e presente sui media nazionali come riconosciuta opinion leader.
  • Chi se ne frega della scuola, (D. Grassucci-M.Sbardella-A.Nannini), Compagnia Editoriale Aliberti, 2017

Gian Stefano SpotoGiornalista
Gian Stefano Spoto scrive dal ’78, professionista dall’83, un giornalista della carta stampata passato alla televisione nel 1988, quando è entrato in Rai, divenendo inviato speciale nel 1992 e capo della Rai Emilia-Romagna nel 1994. Nel 1996, capo della cronaca del Tg2, nel 1998 dirigente di Raiuno, dal 2002 al 2007, vicedirettore di Raidue, dal 2009 al 2011 vicedirettore di Rai Internazionale. Dal 2014 corrispondente Rai dal Medio Oriente. E poi autore, ideatore e conduttore di diversi programmi, fra cui “Linea Verde Orizzonti” e “Futura City”.
  • Mediorientati. Oltre la Storia, le storie, Ianieri, 2017
  • Salgari. Centociquanta Indie, Curcio, 2012
  • MOST, Curcio, 2007
  • Un futuro che viene da lontano, (con Giorgio Pacifici), FrancoAngeli, 2003

ImgSpoto

Salvatore SpotoGiornalista
Salvatore Spoto, giornalista professionista, per un trentennio in servizio al «Messaggero», attualmente direttore dell’Agenzia giornalistica nazionale Internews, specializzata in cultura e arte, si è formato all’Università di Bologna dove per molti anni ha curato studi di Diritto romano e Criminologia forense. Come studioso ha collaborato con il dipartimento di Studi storico-religiosi e il dipartimento di Diritto romano e Diritto orientali dell’Università di Roma “La Sapienza”. Ha scritto numerosi testi di saggistica e narrativa. La sua bibliografia annovera libri più volte ristampati ed è presente non solo sul sito www.salvatorespoto.it e su Wikipedia che lo annovera nell’albo nazionale degli scrittori italiani.
  • Alfio l’americano, DavidandMatthaus, 2016
  • L’isola del Sacro Graal, Viaggio nella Sicilia templare, Tipheret, 2014
  • L’altra Roma, Città del Sole, 2011
  • Sicilia mysterica, Tipheret, 2011
  • Italia Arcana, Tipheret, 2011
  • Ostia antica. Quando le pietre parlano, Coralli, 2010
  • Le Fontane. Viaggio con la ninfa Egeria alla scoperta di Luoghi misteriosi e storie segrete, Coralli, 2010
  • L’impero di Cosa Nostra, Newton & Compton, 2009
  • I Gattopardi, Newton & Compton, 2007
  • Il grande libro dei misteri della Sicilia risolti e irrisolti, Newton & Compton, 2006
  • Sicilia Templare, Newton & Compton, 2005
  • Sicilia normanna, Newton & Compton, 2003
  • Sicilia antica, Newton & Compton, 2002
  • Miti, riti, magia e misteri della Sicilia, Newton & Compton, 2001
  • I Baccanali, Lithos, 2000
  • Roma esoterica, Newton & Compton, 1999
  • Carte, Fabbri, 1998
  • Roma porta d’Oriente, Atanor, 1997
  • Ostia Antica, miti e misteri, Rendina, 1995
  • Storia delle carte da gioco, LogartPress, 1994 

Carmine SorrentinoCuratore di eventi artistici e culturali, regista
Napoletano di nascita e romano di adozione, di salda formazione umanista, borsista presso il Teatro Studio di Roma, prosegue la sua formazione con studi di regia cinematografica e televisiva presso la New York University e la School of Visual art di New York. Ideatore e curatore di mostre ed eventi legati all’arte contemporanea. Nel 2001 pubblica “Conversazioni nel silenzio” per Officina de’ Medici, nel 2008 il romanzo “Il pianista e la farfalla” per Barbes. La raccolta di dieci racconti “Meccaniche imperfette” è uscita nel 2014 per Bordeaux Edizioni.
  • La sabbia di Léman, Bordeaux, 2016
  • Conversazioni nel silenzio, Officina de’ Medici, 2001
  • Il pianista e la farfalla, Barbes, 2008
  • Meccaniche imperfette. Dieci racconti, Bordeaux Edizioni, 2014

Thomas TsalapatisScrittore, giornalista
Thomas Tsalapatis nasce ad Atene nel 1984. Studia Teatro alla Facoltà di Filosofia dell’Università ateniese. Nel 2011 pubblica L’alba è un massacro, signor Krak (Edizioni Ekati, Atene), opera che gli vale il Premio Nazionale per la Letteratura come scrittore esordiente. Nel 2015 esce la sua seconda raccolta di poesie, Alba (Ediz. Ekati), rappresentata in teatro e di recente pubblicata anche in Francia (traduzione di Nicole Chaperon, Ediz. Desmos, Parigi 2017). Nel 2016 scrive i testi di Encore, opera teatrale messa in scena da Theodoros Terzopoulos al Teatro Attis di Atene e poi pubblicata dalle Edizioni Mov Skiouros con il titolo Annegamento (Atene 2017). Le poesie di Thomas Tsalapatis sono state tradotte in inglese, francese, italiano e spagnolo. Thomas scrive per varie testate giornalistiche nazionali, i suoi testi sono raccolti nel blog “Groucho Marxism” (http://tsalapatis.blogspot.it).
  • L’alba è un massacro, signor Krak, XY, 2018
  • Annegamento, Edizioni Mov Skiouros, 2017
  • Alba, Edizioni Ekati, 2015
  • L’alba è un massacro, signor Krak, Edizioni Ekati, 2011

Anna ValloneImpiegata, insegnante di scrittura creativa
Anna Francesca Vallone (Torino, 1992), a giugno 2012 frequenta il master biennale in scrittura e storytelling presso la Scuola Holden, dove a marzo 2014 vince il workshop tenuto da Antonio Leotti con il racconto Solo e a maggio 2014 vince il workshop tenuto da Fabio Geda con il racconto La svolta. Tra il 2014 e il 2015 scrive e dirige diversi cortometraggi, scrive un lungometraggio, insegna scrittura creativa e cinema presso scuole elementari, medie e superiori tramite la Scuola Holden. Nel 2016 pubblica il suo romanzo d’esordio “Non lo saprà nessuno” con Aliberti Compagnia Editoriale. Attualmente insegna scrittura creativa presso le scuole e le comunità che ospitano bambini, svolge volontariato per persone portatrici di handicap, contribuendo ai loro progressi nel campo della scrittura e lavora come impiegata.
  • Non lo saprà nessuno, Aliberti Compagnia Editoriale, 2016

Basilio VillariFinanziere
Basilio Villari nasce a Messina nel 1958 e vive a Roma da oltre trent’anni. Dopo essersi diplomato come perito industriale, intraprende la carriera militare nel corpo della Guardia di Finanza. Appassionato sin da piccolo di motori e di Formula 1, assiste al suo primo Gran Premio a 6 anni, festeggiando la vittoria della Rossa di Maranello. Profondo conoscitore del mondo Ferrari, soprattutto della Gestione Sportiva, studia 50 anni della Rossa per ripercorrerne i successi da Surtees a Villeneuve, passando per Lauda e i trionfi di Schumacher.
  • Rosso vivo. Il primo record book sulla Ferrari in F1 1950/2015 non ufficiale, Absolutely Free, 2016

Simona ZecchiGiornalista
Simona Zecchi vive e lavora fra Roma e Lione, dove collabora con la redazione italiana dell’emittente Euronews. È autrice del libro inchiesta “Pasolini. Massacro di un poeta” (Milano, Ponte alle Grazie, 2015), vincitore della X Edizione del Premio “Marco Nozza” 2016-Giornalismo investigativo e informazione critica. Durante gli anni 2014-2017 si è occupata del caso Moro e alcuni suoi lavori sono stati acquisiti dalla nuova Commissione parlamentare d’inchiesta sul caso, istituita nel 2014. Ha collaborato e scritto per diversi quotidiani e siti nazionali e internazionali.
  • Pasolini. Massacro di un poeta, Ponte alle Grazie, 2015